NEWS

C Busnago Visette Volley
09 Maggio 2022
La C risponde presente: è salvezza diretta

Busnago, 9 maggio 2022 - Sabato 7 maggio è andato in scena l’ultimo recupero del campionato regionale di C, con la formazione del Busnago Volleyball Team che ha risposto presente all’ultima chiamata per conquistare la salvezza diretta.

 

Serie C: Valvolley Beretta (Bs) - Dolcos Volley Busnago 3-2: 26-24, 17-25, 27-25, 19-25, 16-14

 

Sempre con Davide Delmati in panchina al posto dello squalificato Max Bruini, affiancato da Chiara Frigerio, le busnaghesi hanno perso al tie-break a Gardone Valtrompia (Bs) contro Valvolley Beretta (Bs), penultima della classe.

 

Le leonesse hanno ceduto i tre set, tie-break compreso, sempre ai vantaggi e vinto i due con margine più ampio, ma la concomitante sconfitta di Lube Brescia Volley Millenium sul campo dello Zoogreen ha regalato loro la salvezza.

 

Un traguardo meritato, che ha premiato il rush finale delle giovani busnaghesi, capaci di vincere 4 delle ultime 6 partite e di chiudere così il campionato al nono posto con 19 punti, frutto di 7 vittorie e 15 sconfitte.

 

Tabellino: Palmitessa, Barzago 19, Mapelli 2, Cogliati 23, Bergamaschi, Federici 14, Pasotto (L1), Napolitano 10, Gasparetti, Bagozzi, Griffi 3, Ribaldi G. 13, Brambilla (L), Parentella. All.: Delmati e Frigerio.

 

Il commento di coach Bruini: “E’ stata una stagione molto travagliata per tante ragioni: spesso abbiamo dovuto fronteggiare le assenze di alcune giocatrici importanti, quindi raggiungere questo obiettivo in un rush finale di stagione che testimonia la crescita della squadra, facendo fronte a tanti problemi, mi dà particolare soddisfazione. Voglio esprimere il mio ringraziamento alla ragazze, allo staff e alla società, che ci ha permesso di confrontarci con un campionato che per noi ha rappresentato un’importante occasione di crescita. Senza dimenticare il fatto che abbiamo dovuto rinunciare a Emma Bergamaschi praticamente per tutta la stagione, visto che si è fatta male a ottobre: per noi sarebbe stato un aiuto importante e, nonostante l’infortunio, Emma è sempre venuta in palestra senza poter fare nulla ed è fuori casa per questo”.